Itinerari di montagna > Val di Susa e valli limitrofe > Signal du Petit Montcenis
  • Show/Hide Border
  • Table Properties
  • Delete Table
  • Row
    • Insert Row Above
    • Insert Row Below
    • Delete Row
  • Column
    • Insert Column to the Left
    • Insert Column to the Right
    • Delete Column
  • Cell
    • Merge Cells Horizontally
    • Merge Cells Vertically
    • Split Cell Horizontally
    • Split Cell Vertically
    • Delete Cell
  • Cell Properties
  • Table Properties
  • Properties...
  • Image Map Editor
  • Properties...
  • OpenLink
  • Remove Link
  • Insert Select
  • Cut
  • Copy
  • Paste
  • Paste from Word
  • Paste Plain Text
  • Paste As Html
  • Paste Html
Signal du Petit Montcenis (3181m)

Grado: E

Accesso: dal lago di Moncenisio raggiungere il Colle del Moncenisio. In prossimità degli impianti sciistici prendere la strada che devia verso sinistra e seguire le indicazioni per il Refuge du Petit Montcenis. Lasciare la macchina alla biforcazione presente in corrispondenza di uno slargo a 300 m dal rifugio (2.125 m s.l.m.).

Itinerario di salita: Prendere la mulattiera militare che parte sulla destra fino a raggiungere il Colle du Sollier a quota 2.600 m s.l.m. (1 h 50’). Dal qui voltare a destra lungo un evidente sentiero che a quota 2.800 m s.l.m. scompare per circa 20 m per poi ricomparire in due tracce:
- una sulla cresta, segnalata con ometti e segni bianchi e rossi;
- una circa 20 m più in basso (fianco nord della montagna), segnalata con ometti e segni gialli;
che si riuniscono poco sotto la vetta (quota 3.100 m s.l.m. circa).
Il sentiero negli ultimi 100 m risulta sempre ben evidente e di facile percorrenza, ma esposto. In vetta (quota 3181 m s.l.m.) è presente un ometto di pietra alto circa 1,30 m.

Itinerario di discesa: lungo l’itinerario di salita

Tempo di salita: fino al colle 1 h 50’; alla vetta 3 h 30’.

Tempo di discesa: 2 h 40’ circa.

Attrezzatura consigliata: Se si sale in condizioni di basse temperature è consigliato l’uso di ramponi da ghiaccio.

Immagini dell'itinerario: