Itinerari di montagna > Val Chisone Val Germanasca e Val Troncea > Bric Bucie
  • Show/Hide Border
  • Table Properties
  • Delete Table
  • Row
    • Insert Row Above
    • Insert Row Below
    • Delete Row
  • Column
    • Insert Column to the Left
    • Insert Column to the Right
    • Delete Column
  • Cell
    • Merge Cells Horizontally
    • Merge Cells Vertically
    • Split Cell Horizontally
    • Split Cell Vertically
    • Delete Cell
  • Cell Properties
  • Table Properties
  • Properties...
  • Image Map Editor
  • Properties...
  • OpenLink
  • Remove Link
  • Insert Select
  • Cut
  • Copy
  • Paste
  • Paste from Word
  • Paste Plain Text
  • Paste As Html
  • Paste Html
Bric Bucie (2998m)

Grado: PD

Accesso:  Da Prali (Val Germanasca) seguire la strada per Ghigo di Prali, superarla e proseguire verso la frazione Ribba.
La strada diviene sterrata (ma percorribile comunque in auto).
Superare la frazione e proseguire lungo l’unica strada per il Lago Verde fino all’Alpe Bou du Col, ove si posteggia.

Itinerario di salita: Proseguire lungo la strada sterrata; al bivio, dopo poche centinaia di metri, seguire le indicazioni “Lago Verde” sulla sinistra. Il percorso prosegue lungo e ripido, e si raggiunge il Rifugio Lago Verde evitando TUTTE le scorciatoie (2h 30 min, 2.583 m s.l.m.).

Dal Rifugio alla Passetta (2.880 m s.l.m.):

Itinerario A (via normale - Grado “E”): Bolli Gialli.
Sul fianco destro del lago (rifugio alle spale, fronte lago), prendere il sentiero che sale sulla morena verso destra al Passo Bucie (2746m s.l.m. - 30 min).
Raggiunto il colle, il sentiero piega nel versante nord ed in leggera discesa volge a sinistra fino sotto le bastionate rocciose del versante nord-est del Bric Bucie (2.750 m s.l.m. - 35 min dal rifugio). Da qui per buona traccia si risale il canalone fino alla Passetta (1h dal rifugio).

Itinerario B (Grado “F”):
Aggirare il lago e risalire la morena del canalone più vicino al Bric Bucie (alla sua destra), per sfasciumi fino al Colletto (2.850m s.l.m. – 45 min).
A destra si passa per facili rocce; a sinistra seguire la traccia sul versante sud, fino ad un primo ripiano, poi passando per facili rocce (versante sud molto esposto, corda consigliata) si raggiunge la vetta (2.920m s.l.m.).
Dal colletto scendere poche decine di metri nel canale nord per ricongiungersi alla “normale” (traccia con bolli gialli) ed in breve alla Passetta (2.880m s.l.m. 1h 15min). Dalla Passetta al Bric Bucie (2.998 m s.l.m. - 45min) Grado PD (passaggi di І grado): seguire i bolli bianchi (non rossi). Risalire le facili rocce puntando all’evidente colletto sul versante sud-ovest.
Guadagnare la cresta e seguirla su questo versante (3 anelli resinati con moschettone) fino ad una forcella tra una parete verticale ed un masso.
Ponendo particolare attenzione ai Bolli Bianchi, attraversare aggirando i blocchi antistanti per portarsi sul versante nord-est. Da qui per buona cengia (2 vecchi ma buoni chiodi posti nei passaggi cruciali) si raggiunge la vetta.
E’ altresì possibile dopo la forcella salire i blocchi frontalmente (II grado) e per facile roccia (І grado) molto solida, guadagnare la vetta.

Itinerario di discesa: lungo l’itinerario di salita.

Tempo di salita: 4.15h circa dalla macchina.

Tempo di discesa: 3h circa.

Attrezzatura consigliata: scarponi, corda, imbrago, 3 rinvii

Note:
- E' possibile unire questo itinerario unendolo a quello della Punta Gran Guglia creando un giro davvero interessante.

Immagini dell'itinerario:






Percorsi: